Biografia

Federico Montaresi nasce a La Spezia , in Liguria, il 17 dicembre 1994. Cresciuto in una famiglia ricca di stimoli artistici già dalla tenera età viaggia molto, visita mostre d’arte e musei sviluppando curiosità e interessi. Saranno però gli anni di studio al Liceo Artistico “Cardarelli” di La Spezia, sulle rive del Golfo dei Poeti, ad innescare un interesse profondo per la pittura e per l’arte nel senso ampio del termine e ad avviare un frizzante processo di maturazione artistica.
Negli anni dal 2010 al 2012 collabora a vari progetti nella provincia di La Spezia. Nel 2011 contribuisce alla realizzazione di opera commemorativa per la Polizia di Stato – Questura della Spezia.
Ad aprile 2012 collabora alla realizzazione dell’allestimento della mostra “SUPERFICI SENSIBILI - dialoghi con il supporto“ presso il Museo CAMeC della Spezia (4 aprile-30 settembre 2012 - opere di Lucio Fontana e Burri).
Sempre nel 2012 ottiene la vice direzione per l'allestimento della mostra "Concetto Pozzati. Cornice Cieca" venendo in contatto direttamente con l'artista e il suo linguaggio Ancora studente di Liceo partecipa ad alcuni eventi locali di particolare rilevanza tra i quali “LA MARGUTTIANA” – Lerici 2012 e l’Estemporanea d’arte “IL PIASSEO“ – Lerici 2012 dove viene notato per la sua originalità.
Terminato il Liceo Artistico con diploma in pittura, prosegue gli studi presso l’Accademia d’arte di Brera (Milano) dove ha l’opportunità di sperimentare varie tecniche espressive che lo porteranno anche a lavorare su pannelli di ferro utilizzando ruggine e sostanze corrosive. Il linguaggio costruito e custodito dall’Artista negli anni, cresce e si alimenta di energia a contatto con la realtà dinamica e variegata della grande metropoli Milanese.
Parallelamente, attraverso corsi di specializzazione, l’Artista sviluppa competenze in ambito fotografico , che contribuiranno a conferire alle sue opere una particolare luminosità e prospettiva.
Collabora con ONDEITALIANE alla realizzazione di un LP in edizione limitata creando la copertina.
Nel 2017 a seguito di un periodo emotivamente complesso, nasce il Progetto “INTØ” -Concetto spazio temporale , frutto di approfondita ricerca, che riscuote l’attenzione del pubblico e della critica. Alla fine del 2017 partecipa, vincendo, all’esposizione denominata “CASTELLO SPAZIO CREATIVO” presso il Castello monumentale di Lerici, dove per la prima volta espone tre opere del Progetto. Seguirà ad inizio del 2018 la Sua prima personale presso la Galleria d’Arte al R.A.L. di Lerici. Documento della mostra è un’interessante intervista a cura del Prof. Enrico Formica realizzata dallo staff dell’Associazione Culturale ANADOMINO di Bologna. Nel Giugno 2018 partecipa alla Collettiva di Arte Contemporanea, emergenti internazionali e grandi maestri del 900’, presso il Salone Donatello della Basilica di San Lorenzo, a Firenze, dove riscuote enorme successo con la sua installazione “CONTINUUM”, fonte di critiche e discussioni.
Nel Luglio del 2018 , vista la risposta di impatto sul pubblico, la selezione di dipinti e l’installazione di Federico Montaresi vengono prolungati in esposizione nella seconda parte della collettiva di Firenze.
Nel Settembre del 2018 viene inaugurata la sua seconda Personale, presso la Galleria NAGart di Pietrasanta.
A fine del Settembre 2018 viene invitato alla prima edizione di "Cine , Art e Gourmet" presso la Fattoria Betti in Quarrata (PS), organizzato da ITMondo, dove compie un'estemporanea insieme all'artista brasiliano Pablo Coy.
Nell'Ottobre del 2018 , inaugura la sua terza Personale , sempre nella presitigosa città di Pietrasanta.